Ricerca avanzata

Vi proponiamo 4028 libri

Orbis Pictus
Per una storia della filosofia dell'informazione

Autore:  Luca Mori

Collana:  Polifonica. Sguardi diversi tra immaginario, identità e culture (2)

Mentre nell’Orbis Pictus di Comenio le immagini entravano nel testo per sostenere i processi di apprendimento – con la promessa di mostrare tutto a tutti – tra XX e XXI secolo sono state messe a punto tecnologie capaci di visualizzare su schermi portatili ...


Orbis Pictus
Per una storia della filosofia dell'informazione

Autore:  Luca Mori

Collana:  Polifonica. Sguardi diversi tra immaginario, identità e culture (2)

Mentre nell’Orbis Pictus di Comenio le immagini entravano nel testo per sostenere i processi di apprendimento – con la promessa di mostrare tutto a tutti – tra XX e XXI secolo sono state messe a punto tecnologie capaci di visualizzare su schermi portatili ...


Le tecniche del corpo
Autore:  Marcel Mauss
A cura di  Michela Fusaschi
Tradotto da  Michela Fusaschi

Collana:  bifronti. piccoli libri di filosofia (10)

Il più naturale oggetto tecnico e, allo stesso tempo, mezzo tecnico dell’uomo, è il suo corpo. Esso è, quindi, il primo e il più naturale strumento dell’uomo. Così Marcel Mauss, uno dei padri dell’etnologia francese, inaugurava nel 1934 ...


Scienza e senso comune nel diritto penale
Il ricorso problematico a massime di esperienza circa la ricostruzione della fattispecie tipica

Autore:  Rosa Palavera

Collana:  Jura. Temi e problemi del diritto (56)

Per sua natura, il diritto penale è campo conteso tra scienza e senso comune, che ne modulano la percezione da parte dei giuristi e dei profani. Con le sue proposte in continua evoluzione, la scienza si è resa, al tempo stesso, bersaglio e scaturigine di una rinnovata ...


Husserl e la promessa del tempo
La soggettività nella fenomenologia trascendentale

Autore:  Nicolas de Warren
Tradotto da  Vincini Stefano

Collana:  Dialectica. Figure del pensiero filosofico (3)

Perché Husserl riteneva il tempo il più difficile e il più fondamentale tra tutti i problemi fenomenologici? Come può la questione del tempo diventare la questione della filosofia stessa? Nel mettere al centro la coscienza del tempo, qual è la promessa ...