Ricerca avanzata
Home Catalogo Letteratura e critica letteraria

Letteratura e critica letteraria

Vi proponiamo 229 libri

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • Successiva
  • Ultima
  • pag 3/46

    M. de Combourg e i pellerossa
    Il mito dell’America selvaggia nell’opera di Chateaubriand

    Autore:  Piero Toffano

    Collana:  I libri del Seminario di Filologia Francese (1)

    Nel 1791 il giovane Chateaubriand, sottufficiale del reggimento di Navarra cui la Rivoluzione ha concesso una quasi completa libertà, compie un viaggio di nove mesi circa negli Stati Uniti. Questo soggiorno gli farà conoscere una natura ancora vergine, dei modi di vita ancora ...


    Cavour e l’italiano
    Analisi linguistica dell’epistolario

    Collana:  Res litteraria (14)

    Tra i principali artefici dell’Unità italiana, Cavour cominciò a servirsi piuttosto tardi, e non senza fatica, del futuro idioma nazionale. Lo studio prende in esame il suo epistolario per descriverne, anche grazie al confronto con un piccolo gruppo di scritti destinati ...


    «Il teatro era allora il suo sospiro»
    Svevo drammaturgo

    Autore:  Gabriele Antonini

    Collana:  Res litteraria (13)

    Le opere teatrali di Ettore Schmitz rappresentano una parte consistente del non estesissimo corpus sveviano: l’autore triestino scrisse infatti più di una dozzina di pièces, disseminate lungo un arco temporale di circa trent’anni. ...


    Curiosa di mestiere
    Saggi su Dacia Maraini

    A cura di  Manuela Bertone, Barbara Meazzi

    Collana:  Letteratura italiana (33)

    Il volume è un’indagine a più voci sulla scrittura multiforme di Dacia Maraini, attualmente la scrittrice italiana più tradotta nel mondo, protagonista indiscussa della scena letteraria contemporanea, figura di intellettuale nota per il suo impegno politico e ...


    The Uncompromising Victorian
    The Law and the Family in the Plays of Dion Boucicault

    Autore:  M. Serena Marchesi

    Collana:  anglica (5)

    Provocatively, self-consciously venal, Dion Boucicault (1822-1890) penned some of the most successful works of his time, and yet he exploited his unparalleled technical abilities to shake his audience’s complacency by smuggling into his plays powerfully disturbing issues, subtly ...


  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • Successiva
  • Ultima
  • pag 3/46