Ricerca avanzata
Home Catalogo Politica, Società, Comunicazione

Politica, Società, Comunicazione

Vi proponiamo 243 libri

Le stazioni e i treni
Autore:  Renzo Bonicoli

Collana:  fuori collana (0)

Secondo il commento del presidente mondiale dell'ISWA (International solid waste association) l'inglese David Newman, che si trova all'interno di questa opera, il libro di Renzo Bonicoli offre interessanti spunti ed è consigliato a coloro che sono interessati alle questioni di economia e Green ...


Il Mediterraneo dopo le primavere arabe
Alcune riflessioni sulle trasformazioni sociali, politiche, istituzionali

Autore:  Aa.Vv.
A cura di  Anna Loretoni, Francesca Maria Orsini

Collana:  Diritti e culture dall'Europa all'Oriente islamico (3)

I grandi cambiamenti che hanno coinvolto e continuano a coinvolgere il mondo arabo hanno avuto all’origine il difficile rapporto tra Islam e democrazia. La partecipazione di milioni di cittadini e cittadine che, anche tramite l’uso della tecnologia, cercano di affermare il nuovo linguaggio dei ...


Terzo settore e partecipazione
Il ruolo dell'associazionismo femminile

Autore:  Rita Biancheri

Collana:  fuori collana (0)

La crisi dei sistemi di welfare ha richiamato l’attenzione sul Terzo settore come attore strategico nel processo di rinnovamento della programmazione e offerta dei servizi, mentre negli ultimi anni è diminuito l’interesse verso aspetti significativi, quali la partecipazione femminile ...


Tiresia
ovvero la nostra conoscenza degli eventi futuri

Autore:  Alfred Schütz
A cura di  Francesca Sacchetti

Collana:  minima sociologica (2)

L’analisi della vicenda di Tiresia e del suo dono di preveggenza permette a Schütz di focalizzare l’attenzione sul modo in cui, a differenza del veggente, il soggetto che vive nel mondo della vita quotidiana struttura la sua conoscenza in vari ambiti di rilevanza e viene a patti con la realtà. ...


L'invisibile intersex
Storie di corpi medicalizzati

Autore:  Daniela Crocetti

Collana:  Difforme (12)

in collaborazione con AISIA e Nadia Longo Nella maggior parte delle società, essere umano vuol dire essere o uomo o donna e non è ‘permesso’, socialmente e legalmente, essere entrambi. Si dà per scontato che la classificazione in due generi sia ...