Ricerca avanzata
Home Catalogo Scienze dell'educazione

Scienze dell'educazione

Vi proponiamo 239 libri

Manuale di clinica dell'apprendimento
Autore:  Alberto Martini

Collana:  Scienze dell'educazione (81)

Questo Manuale di clinica dell'apprendimento rappresenta il punto di convergenza tra l'attività di ricerca svolta dall'Autore nei principali settori dell’apprendimento ed una ventennale esperienza clinica che ha sempre posto in posizione centrale l'attenzione alle modalità espressive che il ...


La ricerca pedagogica e le sue frontiere
Studi in onore di Leonardo Trisciuzzi

Autore:  aa.vv.
A cura di  Franco Cambi, Carlo Fratini, Giuseppe Trebisacce

Collana:  Scienze dell'educazione (100)

Una "raccolta di studi in onore" ha, sempre, una doppia valenza: di affetto e di riflessione. E' l'occasione di un saluto a un collega, a un compagno nel viaggio di ricerca, ad un maestro (a seconda della posizione e dell'età dei partecipanti) e di un saluto carico di ricordi, di affetto, di ...


Conoscere il carcere
Storia, tendenze, esperienze locali e strategie formative

Autore:  Saverio Migliori
Introduzione di  Alessandro Margara

Collana:  Scienze dell'educazione (95)

Punizione e correzione, carcere e rieducazione, reinserimento e formazione, sono i temi del volume, a partire da una ricostruzione storica del passaggio dalle pene corporali, all’internamento carcerario, ad un carcere orientato alla rieducazione, lungo un processo che ha attraversato gli ultimi ...


Progetto Aranjuez
Diario di bordo di una madre adottiva

Autore:  Paola Minussi

Collana:  Genitori si diventa (3)

sezione "Contrappunti" "Sai, non ho sempre desiderato diventare mamma; anzi, c'è stato un momento della mia vita in cui mi sono addirittura augurata di non avere figli. Li vedevo come un ostacolo alla mia carriera di musicista, una perdita di tempo. Con gli anni ho cambiato idea. Non è stato ...


Per fare un uomo
Educazione del maschio e critica del maschilismo

Autore:  Raffaele Mantegazza

Collana:  Scienze dell'educazione (96)

E' possibile una pedagogia al maschile? E' possibile pensare e strutturare azioni educative rivolte in modo specifico al giovane maschio? Ed è possibile farlo sottraendosi al maschilismo e criticandolo ma senza rinunciare al maschile, senza abdicare al compito di crescere giovani uomini che ...