Ricerca avanzata
Home Catalogo Pisa e la sua storia

Pisa e la sua storia

Vi proponiamo 207 libri

11
Racconti per il Numero Undici

Autore:  Aa. Vv.
Introduzione di  Marco Malvaldi

Collana:  fuori collana (0)

Undici racconti. Undici storie di donne e di uomini, di vita e di morte, di amore e di solitudine, di paura e di libertà, ognuna narrata in non più di undicimila battute. Comune denominatore, un Numero 11 (con la maiuscola) che è insieme spunto e ambientazione per la memoria e la creatività ...


La Misericordia di Pisa
Autore:  Alessio Patetta, Dino Drigoli

Collana:  Mirabilia pisana (27)

La Confraternita della Misericordia di Pisa ha avuto origine all'inizio del XIV secolo dall'attività pastorale di Domenico Cavalca (1270?-1342), frate domenicano del monastero di S. Caterina. Nei secoli successivi il sodalizio ha più volte cambiato sede, insegne, denominazione, funzioni, ed è ...


Un viaggio nella storia
Itinerari del Risorgimento a Pisa

Autore:  Aa. Vv.
A cura di  Fabiana Campanella

Collana:  fuori collana (0)

Una guida dei principali luoghi e monumenti legati al Risorgimento pisano, attraversato dai protagonisti della Storia nazionale, come Mazzini e Garibaldi, che entrarono in relazione con la società colta e civile che popolava la città. Nei 150 anni dall'Unità d'Italia, una serie di percorsi ...


La pieve dei Santi Giovanni ed Ermolao di Calci
Autore:  Gabriella Garzella, Maria Luisa Ceccarelli Lemut, Patrizia Castelli, Lorenzo Carletti, Antonio Meo

Collana:  Mirabilia pisana (29)

La pieve dei Santi Giovanni ed Ermolao di Calci rappresenta uno dei più significativi esempi dell'architettura romanica nel territorio pisano. Eretta tra l'XI e il XII secolo per volontà dell'arcivescovo di Pisa Daiberto, ha subito nel tempo complesse vicende costruttive che non ne hanno ...


La Torre pendente
Storia e interpretazione del Campanile del Duomo di Pisa

Autore:  Mauro Ronzani, Valerio Ascani

Collana:  Mirabilia pisana (28)

"La Torre di Pisa è un bel simbolo dell'impossibilità degli esseri umani di prevedere le implicazioni sociali delle loro opere. L'artista, naturalmente, non previde che la debolezza delle fondamenta avrebbe prodotto l'inclinazione della Torre e che questo avrebbe attirato l'attenzione di tutta ...