Ricerca avanzata
Home Catalogo Pisa e la sua storia

Pisa e la sua storia

Vi proponiamo 225 libri

La chiesa di San Paolo all'Orto
e la Gipsoteca di Arte antica

Autore:  Maria Luisa Ceccarelli Lemut, Chiara Balbarini, Fulvia Donati

Collana:  Mirabilia pisana (24)

La chiesa di S. Paolo all'Orto, nota dal 1086, fu sede di una canonica regolare, cui nel 1479 si sostituirono le monache domenicane di S. Agostino di via Romea. In seguito alle riforme ecclesiastiche promosse dal granduca Pietro Leopoldo, nel 1785 il monastero fu trasformato in conservatorio, ...


Montecatini Val di Cecina
Autore:  Maria Luisa Ceccarelli Lemut, Gianna Bertini, Fabrizio Rosticci

Collana:  Mirabilia pisana (25)

Montecatini Val di Cecina, arroccato su una roccia di selagite, circondato da un paesaggio boschivo incontaminato, è uno dei pochi paesi della provincia di Pisa che mantiene tuttora inalterati gli insediamenti dell'antico borgo medioevale. Intorno alla massiccia Torre Belforti si stringe ...


L'immagine di Pisa nel Settecento
Autore:  Anna Vittoria Bertuccelli Migliorini, Maria Claudia Ferrari

Collana:  Studi del Dipartimento di Scienze della Politica dell'Universita' di Pisa (22)

Pisa, grazie alla sua posizione geografica e alla celebrità degli edifici della piazza del Duomo, fin dalla seconda metà del XVI secolo e ancor più nel Settecento, è meta di molti viaggiatori del Grand Tour che ammirano i suoi imponenti monumenti, testimonianza di uno splendido passato, quando ...


La Torre di Fernando Vallerini
Autore:  Lucia Tongiorgi Tomasi, Alessandro Tosi

Collana:  fuori collana (0)

"Sono fogli segnati da un tratto mobilissimo, forte e veloce, gentile o beffardo, di pennarello nero che scivola liberamente, senza indecisioni o incertezze, ora corposo ora asciutto, per dare forma ad una inarrestabile vena fantastica" ...


Costruire!
Città e architettura a Pisa nel Ventennio

Autore:  aa.vv.
A cura di  Claudio Casini, Stefano Renzoni
Introduzione di  Maria Adriana Giusti

Collana:  fuori collana (0)

Durante il Ventennio, la città di nuova espansione, al centro delle scelte urbanistiche del periodo, si apre, ma con prudenza, ad aggiornamenti eclettici e Art Nouveau, nel segno di una ricerca di continuità tra medioevo e razionalismo, localmente portata avanti da progettisti come Pera e ...