Ricerca avanzata
Home Catalogo Cinema

Cinema

Vi proponiamo 80 libri

  • Prima
  • Precedente
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • pag 14/16

    Falsi raccordi
    Cinema e filosofia in Deleuze

    Autore:  aa.vv.
    A cura di  Paolo Godani, Delfo Cecchi

    Collana:  philosophica (40)

    Sembra siano di due tipi molto differenti le motivazioni che oggi spingono i filosofi a desiderare di uscire dalla filosofia. Da una parte, c'è lo sfinimento di coloro che della filosofia non sanno più che farsene. Ma dall'altra – ed è il caso di Deleuze – c'è la volontà di rompere le antiche ...


    Ordet di Carl Theodor Dreyer
    Il miraggio kierkegaardiano

    Autore:  Igor Tavilla

    Collana:  lanimalechedivorailpensiero (2)

    Smarrito nel buio della sala l'autore medita sulla trappola tesagli da Søren Kierkegaard con la complicità di Ordet, cappio-lavoro di Carl Theodor Dreyer. Dopo un'analisi critica delle interpretazioni più comuni e condivise, si farà esperienza di un Ordet inedito, ...


    Lo sguardo negato
    Alterazioni dell'immagine audiovisiva

    Autore:  Giovanni Curtis

    Collana:  La Piazza Universale (8)

    Questo libro dedica una serie di riflessioni ai diversi modi di alterazione dell'immagine che si riscontrano nei film e nelle altre forme dell'audiovisivo come la televisione e le forme brevi (spot e trailer). Le analisi che vi si trovano sono incentrate sulle opere di registi come Truffaut, ...


    Dalla quotidianità allo schermo e ritorno
    Cinema e sociosemiotica

    Autore:  Romana Rutelli

    Collana:  La Piazza Universale (7)

    In questo libro si considerano testi filmici inerenti la 'quotidianità', intesa non come 'consuetudine del vivere', ma come ambito dove si profilano particolari problematiche del sociale (quali la pedofilia, la patologia psichica, l'omosessualità e il travestitismo; la tossicofilia, le ...


    La favola cinematografica
    Autore:  Jacques Rancière

    Collana:  Galleria (7)

    ... E un tale modo di comporre una favola tramite un'altra è tutt'altro che l'idea di un'epoca: si tratta piuttosto di un dato costitutivo del cinema come esperienza, come arte e come idea d'arte. Ma al contempo si tratta anche di un dato che pone il cinema in una continuità contraddittoria con ...


  • Prima
  • Precedente
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • pag 14/16