Ricerca avanzata
Home Catalogo Filosofia, Scienze umane

Filosofia, Scienze umane

Vi proponiamo 692 libri

Carteggio 1919-1973
Autore:  Martin Heidegger, Karl Löwith
A cura di  Alfred Denker, Giovanni Tidona
Tradotto da  Giovanni Tidona

Collana:  philosophica (195)

La traduzione e curatela italiana dell’epistolario di Martin Heidegger e Karl Löwith – 124 lettere e cartoline redatte tra il 1919 e il 1973 e corredate da un’ampia introduzione storico-filosofica – offre oggi al lettore un inedito e decisivo documento circa ...


Da Pitagora a Turing
Elementi di filosofia nella matematica

Autore:  John Stillwell
A cura di  Rossella Lupacchini

Collana:  analitica (11)

Oltre due millenni separano la scoperta dei numeri irrazionali, ad opera dei Pitagorici, dalla rigorosa definizione del concetto di numero reale computabile da parte di Alan Turing. Questo volume riformula idee che hanno segnato lo sviluppo del pensiero matematico da Pitagora a Turing, ...


Orbis Pictus
Per una storia della filosofia dell'informazione

Autore:  Luca Mori

Collana:  Polifonica. Sguardi diversi tra immaginario, identità e culture (2)

Mentre nell’Orbis Pictus di Comenio le immagini entravano nel testo per sostenere i processi di apprendimento – con la promessa di mostrare tutto a tutti – tra XX e XXI secolo sono state messe a punto tecnologie capaci di visualizzare su schermi portatili ...


Le tecniche del corpo
Autore:  Marcel Mauss
A cura di  Michela Fusaschi
Tradotto da  Michela Fusaschi

Collana:  bifronti. piccoli libri di filosofia (10)

Il più naturale oggetto tecnico e, allo stesso tempo, mezzo tecnico dell’uomo, è il suo corpo. Esso è, quindi, il primo e il più naturale strumento dell’uomo. Così Marcel Mauss, uno dei padri dell’etnologia francese, inaugurava nel 1934 ...


Husserl e la promessa del tempo
La soggettività nella fenomenologia trascendentale

Autore:  Nicolas de Warren
Tradotto da  Vincini Stefano

Collana:  Dialectica. Figure del pensiero filosofico (3)

Perché Husserl riteneva il tempo il più difficile e il più fondamentale tra tutti i problemi fenomenologici? Come può la questione del tempo diventare la questione della filosofia stessa? Nel mettere al centro la coscienza del tempo, qual è la promessa ...