Ricerca avanzata

Primopiano 

Vi proponiamo 10 libri

  • 1
  • 2
  • pag 1/2

    L’Inconscio
    Un’analisi concettuale

    Autore:  Alasdair MacIntyre
    A cura di  Carlo Gabbani
    Tradotto da  Carlo Gabbani

    Collana:  MEFISTO classic (3)

    A 60 anni dalla sua prima apparizione, il testo di MacIntyre sull’inconscio rappresenta un piccolo classico del confronto tra filosofia analitica e psicoanalisi. Esso offre una chiara esposizione della dottrina freudiana e una accurata discussione del ruolo svolto in essa dal ...


    I misteri dell’isola di Utopia
    Autore:  Luca Mori

    Collana:  Le Tartarughe. Filosofie in gioco con i bambini (2)

    > per bambini da 8 anni in su

    I bambini che facevano abitualmente visita al vecchio Socrate sapevano di non dover sconfinare nel terreno vicino, proprietà del più giovane Platone. Soprattutto, Socrate aveva detto ...


    Come il senso comune debba comprendere la filosofia
    Autore:  G.W.F. Hegel
    A cura di  Luigi Azzariti-Fumaroli
    Tradotto da  Luigi Azzariti-Fumaroli

    Collana:  parva philosophica (48)

    In quest’opera giovanile Hegel con tagliente e corrosiva ironia critica il senso comune ovvero ogni tentativo di degradare la filosofia a communis opinio. Il suo bersaglio è il successore alla cattedra ch’era stata di Kant, W.T. Krug, e gli interrogativi da lui ...


    Giardini del fantastico
    Le meraviglie della botanica dal mito
    alla scienza in letteratura, cinema e fumetto

    Autore:  Pier Luigi Gaspa, Giulio Giorello

    Collana:  fuori collana (0)

    Già autori di La scienza tra le nuvole, Pier Luigi Gaspa e Giulio Giorello si addentrano nel giardino botanico del fantastico di ogni tempo.
    Dalle piante alchemiche medievali alle pozioni di Harry Potter e al Barbalbero del Signore degli anelli, passando per la ...


    La verità sulla menzogna
    Dalle origini alla post-verità

    Autore:  Liliana Dell'Osso, Luciano Conti

    Collana:  fuori collana (0)

    Socrate, che pur si proclamava amico della verità, sosteneva essere più sapiente colui che mente sapendo di mentire rispetto a colui che è capace di dire soltanto il vero. Anticipava così di circa 25 secoli quanto è stato documentato mediante il brain ...


  • 1
  • 2
  • pag 1/2