Ricerca avanzata
Home Le Collane Terre e Paesaggi di Confine (2) 9788846737106
Libro cartaceo
€ 25,00 € 21,25
Sconto -15 %

Scienze del Paesaggio

Tra teorie e pratiche

Autore/i: Pierre Donadieu
Traduzione di: Andrea Inzerillo

Collana: Terre e Paesaggi di Confine (2)

Pagine: 298, Ill.
Formato: cm.14x21
Anno: 2014
ISBN: 9788846737106

Stato: Disponibile
  • Descrizione

Presentazioni:
Lunedì 29 giugno 2015, ore 18 – Libreria La Feltrinelli, Corso Italia, Pisa

Quali discipline, oggi, possono affermare di avere “i paesaggi”, ovvero le percezioni di uno spazio materiale, come oggetto del loro campo d’indagine?
Quali sono i diversi ruoli dei paesaggisti e dei professionisti dell’Architettura del paesaggio, oggi e domani, in rapporto ai diversi ambiti professionali e scientifici, in campi molto vicini tra loro e spesso in concorrenza reciproca?
Per rispondere a queste problematiche, insieme ad altre questioni, Pierre Donadieu ci offre un’opera di sintesi che attraversa una gran parte dei Saperi raccolti nelle discipline che illustrano i modi di pensare e le pratiche dei professionisti del paesaggio e dei giardini. Pierre Donadieu sviluppa l’idea che le società contemporanee hanno la possibilità di pensare “globalmente e localmente” le relazioni desiderate e auspicate con lo Spazio e la Natura.

Questo libro traccia il perimetro degli ambiti delle Scienze del Paesaggio attraverso le sue differenti componenti: architettonica, urbanistica, ecologica, geografica, storica, agronomica e orticolturale, economica e, infine, politica.
L’autore fa leva sulle principali conoscenze teoriche e pratiche utili alla formazione dei paesaggisti e dei professionisti del paesaggio: in particolare, quelle che permettono di comprendere “il perché” e “il come” le idee del paesaggio e del giardino costituiscono le fondamenta di una visione del mondo e del suo modo di costruirlo.
Il libro costituisce, in sintesi, un vero e proprio ”manuale”, teorico e pratico sul pensiero paesaggista che, attraverso l’interpretazione elaborata dalla cultura paesaggista francese, si è progressivamente diffusa in Europa.
Il libro, con una prefazione di Enrico Falqui e una post-fazione di Gabriele Paolinelli, si caratterizza come un’opera “trasversale” anche alle numerose discipline che indirettamente si occupano del paesaggio e del territorio; per questi motivi è sicuramente un testo da accogliere in qualsiasi tipo di biblioteca.

Pierre Donadieu, dottore in geografia, è professore emerito all’École nationale supérieure de paysage de Versailles-Marseille. Considerato uno dei massimi esperti del paesaggismo in Europa, è autore di numerosi saggi e libri scientifici e di divulgazione del “nuovo ruolo” dell’agricoltura nello spazio urbano e peri-urbano.