Ricerca avanzata
Home Le Collane Scritture della visione

Scritture della visione

logo

collana diretta da Lorenzo Cuccu
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Recensione  Video/Booktrailer

    Mulini del Po
    Riccardo Bacchelli, il cinema, la televisione

    Autore:  Silvia Moretti

    Collana:  Scritture della visione (16)

    La storia delle trasposizioni della trilogia Il mulino del Po di Riccardo Bacchelli in quel cruciale scorcio di tempo che dalla seconda guerra mondiale arriva agli anni Settanta. Questo č l'argomento del volume, una narrazione avvincente ricostruita e raccontata attraverso documenti ...


    Consumato dal fuoco: il cinema di Guy Debord
    Autore:  Aa. Vv.
    A cura di  Monica Dall'Asta, Marco Grosoli

    Collana:  Scritture della visione (15)

    Uno dei maggiori protagonisti del Novecento, membro fondatore dell'Internazionale Situazionista, Guy Debord non fu solo un saggista, un pensatore e uno stratega dei movimenti sociali, ma anche un cineasta di folgorante originalitā. I suoi sette film, realizzati in un arco di tempo compreso tra ...


    Nient'altro da vedere
    Cinema, omosessualitā, differenze etniche

    Autore:  Manuel Billi

    Collana:  Scritture della visione (14)

    Lo spaesamento verbalizzato di un migrante, alla ricerca di nuove identificazioni dopo aver superato la soglia. Il folle grido di un omosessuale ancheggiante. Indigeni in gabbia, ammaestrati e pronti all'esportazione, o relegati ai margini del quadro, quale tappezzeria che fa ambiente. Grandi ...


    ''Noi donne'' e il cinema
    Dalle illusioni a Zavattini. (1944-1954)

    Autore:  Lucia Cardone

    Collana:  Scritture della visione (13)

    Nella sinuosa e frastagliata parabola di "Noi donne" il cinema ha giocato un ruolo centrale, soprattutto nel primo decennio di vita della rivista (1944-1954). Il rettangolo dello schermo sembra assumere le sembianze di uno specchio magico dove, forse illusoriamente, prende forma un giornale ...


    La prefigurazione del film
    Sulle sceneggiature di Paolo e Vittorio Taviani

    Autore:  Maurizio Ambrosini

    Collana:  Scritture della visione (12)

    La sceneggiatura rappresenta un genere di testo controverso e instabile, un testo innervato da una tensione dinamica fra un linguaggio e un altro, il letterario e il filmico, la scrittura e la visione: un testo orientato a prefigurare il film che si deve fare e a indirizzarne l'opera di ...


  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5