Ricerca avanzata
Home Le Collane philosophica

philosophica

logo


comitato scientifico

Leonardo Amoroso, Paolo Cristofolini,
Adriano Fabris, Alfonso M. Iacono, Stefano Perfetti

vedi anche la collana parva philosophica

Recensione  Video/Booktrailer

La natura contesa
Schelling critico di Hegel

Autore:  Monica Marchetto

Collana:  philosophica (51)

Come si sia potuta consumare una distanza speculativa così profonda tra due filosofi – Schelling e Hegel –, pur così vicini in uno dei momenti più fecondi della loro ricerca (il famoso periodo della collaborazione jenese), è una questione che presenta ancora oggi lati non solo oscuri, ma ...


Il giro fangoso dell'umana destinazione
Friedrich Schiller dall'illuminismo al criticismo

Autore:  Laura Anna Macor

Collana:  philosophica (50)

Poeta e filosofo, medico e drammaturgo, Friedrich Schiller è una delle personalità più complesse del pensiero moderno. La molteplicità di prospettive che caratterizza la sua produzione lo rende un autore di grande fascino ma anche di forte problematicità. Rispettare tali chiaroscuri, ...


Bergson e la filosofia
Autore:  Paolo Godani

Collana:  philosophica (49)

Pensare, per Bergson, significa "invertire la direzione abituale del lavoro del pensiero". Dicendo questo, egli lancia due avvertimenti in uno. Il primo, in base al quale non è possibile pensare immersi nelle abitudini e nelle fabulazioni condivise, sottomessi alle regole d'obbedienza ...


Ratio & aesthetica
La nascita dell'estetica e la filosofia moderna

Autore:  Leonardo Amoroso

Collana:  philosophica (48)

Il dibattito contemporaneo sulla definizione e sullo statuto dell’estetica invita a riscoprire il primo progetto di questa disciplina: quello elaborato da Baumgarten, che viene qui interpretato come un tentativo esemplare di superare alcuni limiti della moderna filosofia della ratio, integrando ...


La memoria come capacitas Dei secondo Agostino
Unità e complessità

Autore:  Beatrice Cillerai

Collana:  philosophica (47)

libro vincitore del premio
di studi Vittorio Sainati 2007
Fin dal 386 Agostino riflette sul problema della memoria, dando vita a riflessioni di diversa natura ed entità. Le più celebri sono certamente quelle del libro X delle Confessiones, ma ...